Caffè in capsule compostabili e ecocompatibili

Caffè in capsule compostabili

L’uso del caffè in capsule é ormai diffusissimo ovunque. Quasi tutti i produttori di caffè hanno dovuto adeguarsi progettando capsule compatibili con i diversi sistemi più diffusi: Nespresso, Dolce Gusto ecc. Contemporaneamente a questo vero “boom” si é estesa a macchia d’olio la spinosa questione “plastica”. Troppa plastica nelle nostre vite, nei nostri alimenti e nei nostri corpi. Le capsule per il caffè sono state quasi subito centrate nel mirino di chi sostiene la diminuzione dell’uso della plastica. Che si fa allora? Rinunciamo alle capsule per il caffè? Le aziende che hanno investito e sviluppato capsule compatibili di tutti i tipi fermano le loro produzioni? 

Il grande problema in tutte le scelte orientate alla protezione del pianeta e della salute è tener conto della sostenibilità di queste scelte.Ovviamente tutti possiamo sostenere la radicale abolizione delle capsule per il caffè, ma migliaia di lavoratori impegnati nel settore avrebbero serissimi problemi. Si possono trovare soluzioni alternative senza imporre leggi radicali.

Come già detto altrove se da domani, con una bacchetta magica, facessimo sparire tutta la plastica che ci circonda, due terzi degli oggetti che utilizziamo quotidianamente si dissolverebbe.  Persino le tubazioni che ci portano l’acqua al rubinetto di casa (la plastica ha sostituito il piombo molto più nocivo), i rivestimenti delle nostre pareti, finestre, infissi, automobili, computers e persino gli occhiali che indosso non ci sarebbero più. Questo, secondo me, incita ad impegnarsi a cercare soluzioni che limitino, quando si può l’utilizzo della plastica, usando materiali migliori per la salute e l’ambiente.

La novità é che si stanno sempre più diffondendo anche le capsule per il caffè compostabili. Lentamente, ma i produttori si stanno orientando in questo senso. Nella mia ricerca ho trovato qualche limite oltre il quale sembra che le aziende non possano andare, probabilmente a causa della tecnologia della macchina da caffè. Ad esempio: trovare capsule compostabili per le macchine di tipo “Dolce Gusto” sembrerebbe per ora difficile. In fondo proporrò qualche soluzione alternativa alle capsule di plastica per “Dolce Gusto”.

Nel tempo mi impegno ad aggiornare l’elenco. Un’ultima cosa. Sono italiano e amo l’Italia. Il mio cognome fa “Italiano”. Conosco bene l’Italia e conosco le moltissime “eccellenze” italiane che sono simbolo dell’Italia. All’estero, dove vivo a tratti, ci sono un mucchio di persone che spacciano per “italiano” ciò che gli italiani sanno che l’Italia del 2019 non é rappresentata da mulini bianchi e paste industriali. Oggi l’Italia é altro, e di questo “altro” parlerò spesso.

Riporto solo alcuni dei prodotti che ho trovato, ma spero presto di poter ampliare questa lista con tantissimi prodotti diversi, per tutti i gusti ed esigenze.

Caffè Vergnano

L’azienda torinese Casa del Caffè Vergnano s.p.a. é una delle prime che si é impegnata alla realizzazione di capsule ecocompatibili e compostabili.

Propone un assortimento abbastanzo vasto. Qui propongo il tipo normale e decaffeinato


Caffè Mar

I prodotti Mar provengono da un’azienda (Ultramar caffè) di Fano, nelle Marche, che dell’impegno nel creare prodotti eco-sostenibili ne ha fatto una missione. Sono rimasto sorpreso dalla qualità delle certificazioni che espone nel suo sito.


Caffè del Mondo

Nel sito di questa azienda appare un marchio: progetto-responsability-2021. Caffè del Mondo si impegna ad eliminare entro il 2021 tutti i prodotti che comportino rifiuti non riciclabili, impegnandosi nella produzione di capsule e cialde compostabili. Oltre a questo pongono una particolare attenzione ai prodotti Bio, e alla ricerca di materie prime di qualità.


Dolce Gusto

E per finire un suggerimento per chi ha la macchina tipo “Dolce Gusto”. Come dicevo é più difficile trovare capsule compostabili per questo tipo di macchina. Però ci sono le capsule ricaricabili in acciaio e in plastica. Mi piace consigliare i prodotti che ho provato personalmente. Quelle in acciaio funzionano così così… quelle in plastica (che si riusano molte volte) con un po’ di esperienza funzionano bene anche con le miscele che si comprano per le classiche Moka. Bisogna riempirle al massimo per 3/4 della loro capienza, non comprimere troppo il caffè e, soprattutto, la macinatura deve essere media, non troppo fine. Ogni capsula può arrivare a fare anche una cinquantina di caffè.

Lascia un commento